Ernia addominale postoperatoria

Le ernie postoperatorie (ventrale) sono lipomi localizzati nella posizione delle cicatrici postoperatorie. Tali rigonfiamenti, le cui fotografie possono essere viste nei manuali medici, possono talvolta apparire a una certa distanza dalla sutura chirurgica. Ciò è dovuto al fatto che il corso dell'ernia può essere piegato e di conseguenza cambia la sua direzione.

Classificazione dell'ernia postoperatoria dell'addome

Gli esperti di tutto il mondo, nella diagnosi di ernia post-operatoria, utilizzando una classificazione comune (al posto di lipomi localizzazione):

  1. Ernia laterale - designata dalla lettera "L".
  2. L'ernia mediana è indicata dalla lettera "M".
  3. Mid-lateral - indicato con le lettere "ML".

Nell'effettuare la diagnosi di ernia chirurghi tener conto dei parametri richiesti:

  • dimensione della protrusione;
  • localizzazione del lipoma;
  • la dimensione del cancello dell'ernia, e così via.

La medicina moderna definisce diversi tipi di ernie postoperatorie:

  • Grandi (hanno grandi dimensioni e possono deformare le pareti del peritoneo);
  • gigante (ernie postoperatorio che può sporgere in vari punti e deformare notevolmente peritoneo del paziente);
  • piccolo (l'ernia può essere rilevata con la palpazione o l'esame dell'hardware, poiché non è praticamente rilevabile);
  • media (rappresentano una piccola protrusione, che può essere identificata durante l'esame).

prova

Il segno principale dell'aspetto dell'ernia postoperatoria è la protrusione, che causa al paziente sensazioni a volte dolorose. Nella fase iniziale dello sviluppo del lipoma, quando può essere eliminato in modo non chirurgico, il paziente potrebbe non notare alcun cambiamento nel suo stato di salute.

Ecco perché questa malattia viene spesso diagnosticata troppo tardi, quando non c'è modo di fare a meno dell'intervento chirurgico.

sintomi

Se c'è un'ernia irreversibile postoperatoria, i seguenti sintomi possono comparire nel paziente:

  • una neoplasia il cui sito di localizzazione è la sutura postoperatoria;
  • sensazioni dolorose, che possono essere amplificate anche con un leggero sforzo fisico;
  • nausea;
  • eruttazione;
  • riflesso del vomito;
  • ostruzione intestinale;
  • accumulo di gas;
  • sangue nelle feci;
  • deterioramento del benessere generale;
  • debolezza, letargia, perdita di forza, ecc.

I possibili sintomi dell'ernia postoperatoria possono essere identificati dai sintomi principali:

  • il sacco erniario a qualsiasi sforzo non può ritornare alla cavità addominale;
  • quando la pressione viene applicata al rigonfiamento, il paziente avverte sensazioni dolorose;
  • può leggermente aumentare la temperatura;
  • vertigini e debolezza.

motivi

La medicina moderna ha identificato le principali cause della comparsa di cicatrici postoperatorie, che possono essere classificate come segue:

  • qualsiasi forma di obesità;
  • suppurazione di una ferita risultante da una procedura chirurgica;
  • un forte carico fisico esercitato sulla cavità addominale nel periodo postoperatorio (tosse prolungata, sollevamento della gravità, ecc.);
  • atrofia dei muscoli della cavità addominale;
  • difetti, commessi da personale medico, durante la cucitura della ferita (durante la rimozione chirurgica delle ernie);
  • qualsiasi complicazione postoperatoria, ecc.

complicazioni

I pazienti a cui è stata diagnosticata un'ernia postoperatoria possono manifestare alcune complicazioni:

  • stasi di masse fecali (nell'intestino crasso);
  • sviluppo di processi infiammatori;
  • trauma di un numero di organi interni localizzati, alcuni dei quali sono in un sacco erniario;
  • violazione di un'ernia;
  • peritonite, una conseguenza della quale può essere fatale.

La complicazione più pericolosa che si presenta sullo sfondo dello sviluppo di un'ernia postoperatoria è la violazione del suo sacco. Quando si schiaccia il contenuto del lipoma nelle porte ernarie, l'apporto di sangue è compromesso, il che può portare alla necrosi dei tessuti circostanti. Senza un'adeguata assistenza medica, entro poche ore il paziente può sviluppare una peritonite, che comporta una minaccia mortale per il corpo.

Dopo aver rivelato i sintomi del paziente di un'ernia postoperatoria compromessa, o segni di peritonite, è necessario trasportarlo urgentemente all'istituto medico più vicino, nel quale è presente un reparto chirurgico. Un intervento chirurgico d'urgenza salverà la vita del paziente e gli permetterà di tornare al suo solito stile di vita dopo poche settimane.

diagnostica

Se vi è il sospetto di un'ernia postoperatoria, il paziente viene sottoposto ad un esame completo e deve essere assegnato una diagnosi hardware:

  • esame ecografico;
  • Raggi X;
  • herniography;
  • gastroscopia;
  • tomografia computerizzata, ecc.

Il chirurgo esamina attentamente il paziente, esegue la sua palpazione della cavità addominale.Durante l'esame, cerca di spingere la sporgenza nella cavità addominale.

Se il lipoma viene rilevato nella fase iniziale dello sviluppo, allora è possibile il suo trattamento non chirurgico (reindirizzamento). Nel caso in cui il paziente ha chiesto aiuto medico in presenza di una forte protrusione, quindi per lui l'unico metodo di trattamento di un'ernia postoperatoria sarà un intervento chirurgico.

trattamento

Nel trattamento chirurgico delle ernie postoperatorie, gli specialisti eseguono sia la laparotomia (la cavità addominale è tagliata) sia la più delicata manipolazione - laparoscopia. Durante l'intervento chirurgico, i pazienti sono sottoposti a hernioplasty, in cui viene rimossa la busta di ernia e viene eseguita la plastica delle porte dell'ernia. In parallelo, il contenuto dell'ernia si immerge nella cavità addominale, e tutte le debolezze sono rafforzate da speciali artificiali (sono usati solo nell'industria medica) o materiali naturali.

L'uso di materiali sintetici (reti) durante l'intervento chirurgico può ridurre significativamente il numero di recidive di questa malattia. Questo materiale è molto ben consolidato nel corpo umano e la sua presenza non causa alcun effetto collaterale nei pazienti.Entro sei mesi, dopo la rimozione chirurgica dell'ernia postoperatoria, la rete artificiale germina completamente i tessuti del paziente.

Grazie a una struttura così forte, i pazienti si sottopongono molto rapidamente alla riabilitazione, vanno al lavoro e iniziano a condurre uno stile di vita attivo.

Nel trattamento chirurgico delle ernie postoperatorie, di piccole dimensioni, gli specialisti lo utilizzano per il tessuto plastico del paziente. In questo caso, il paziente può essere eseguito non un'operazione complicata, durante la quale subisce l'anestesia locale. Se il paziente è in uno stato di gravidanza, sarà interdetta dall'intervento. La controindicazione alla chirurgia può diventare e aggravare le malattie croniche, che richiedono una terapia a lungo termine.

Una tale categoria di pazienti sarà nominata dai medici (fino al momento in cui sarà possibile condurre un intervento chirurgico):

  • preparazioni mediche;
  • indossare biancheria intima speciale;
  • mancanza di attività fisica.

prevenzione

Dopo la rimozione chirurgica dell'ernia, i pazienti devono eseguire il mantenimento preventivo di questa malattia:

  • maneggiare regolarmente la cicatrice (usare solo materiali sterili e lavarsi accuratamente le mani prima di vestirsi);
  • evitare movimenti improvvisi;
  • non sollevare il peso;
  • Evitare il raffreddamento eccessivo e le correnti d'aria che possono causare tosse;
  • Segui la tua dieta (non mangiare cibi che causano la formazione di gas e costipazione).

Il costo dei servizi nei centri medici russi

Per oggi in varie cliniche della Russia è impiegato il trattamento chirurgico delle ernie postoperatorie. Ogni istituzione medica determina autonomamente la propria politica contabile e individua individualmente i prezzi per le manipolazioni chirurgiche.

Istituto medico in cui il trattamento dell'ernia postoperatoriaIl prezzo del trattamento (in rubli)
Centro per Flebologia e Terapia dell'ernia Beauty Clinic Doctor, Moscada 46 000,00 a 90 000,00
Cliniche del Delta, centro medico multidisciplinareda 20 000,00 a 50 000,00
La rete di cliniche mediche "Salute"da 35 000,00
Centro di salute scandinavo, Moscada 28 000,00

Guarda il video: Fascia addominale post operatoria (Dicembre 2019).

Loading...