Sintomi e trattamento della radicolite cervicale

La malattia è un disturbo che colpisce il sistema nervoso periferico. È caratterizzato da un pizzico e un'infiammazione delle radici del midollo spinale. Dolori di cucitura agli arti superiori, problemi con il sonno, diminuzione dell'attività motoria e tono della muscolatura del cingolo scapolare e delle braccia con un alto grado di probabilità indicano la presenza della malattia. Le informazioni più importanti sulla radicolite cervicale, i sintomi, il trattamento e le misure preventive possono essere trovate ulteriormente.

Cos'è la sciatica cervicale?

È un disturbo caratterizzato dalla presenza di processi infiammatori interni. Possono portare non solo a varie malattie e ferite, ma anche a veleni e un certo numero di sostanze tossiche. L'alcol (soprattutto di bassa qualità), le emissioni industriali, il monossido di carbonio, i sali e i sottoprodotti della lavorazione dei metalli non ferrosi possono provocare un aggravamento della radicolite. A causa dell'avvelenamento con prodotti chimici simili, si forma un fuoco atrofico, a seguito del quale il tessuto nervoso viene compresso in modo critico.

Cause dell'insorgenza e sviluppo della malattia

Molte persone preferiscono non prestare attenzione ai dolori improvvisi nella regione cervicale e nella parte superiore del corpo.Tuttavia, lo sviluppo della malattia è molto attivo, colpendo tutti i nuovi siti.

Se nella fase iniziale della manifestazione della sindrome del dolore non si manifesta un grave disagio, dopo un po 'di tempo la radicolite diventa cronica. Ciò ha un effetto molto negativo sulla qualità della vita in generale e sulla riduzione dell'attività motoria in particolare.

I motivi più comuni sono:

  • processi infiammatori che si verificano nelle vicinanze con radici e terminazioni nervose;
  • Scoliosi e curvatura regolare della colonna vertebrale a causa di lavoro sedentario o stile di vita sedentario;
  • malattie virali e infettive, le cui conseguenze sono lesioni vertebrali e processi degenerativi;
  • violazione dei fasci neuronali o delle radici spinali a causa dello spostamento di una delle vertebre;
  • ernia intervertebrale;
  • stress frequente, ipotermia o sobbalzi acuti durante il sollevamento di oggetti pesanti.

Sintomatologia della malattia

I primi sintomi di solito appaiono inaspettatamente sotto forma di dolore bruciante nella regione della colonna cervicale e una diminuzione della mobilità degli arti superiori.La sindrome del dolore può essere localizzata intorno alle clavicole o alla scapola. Con l'inizio del buio, le manifestazioni più negative si intensificano e possono essere accompagnate da problemi di sonno e mal di testa.

Ci sono anche tali segni di radicolite del rachide cervicale, come:

  • mancanza di coordinamento;
  • frequenti capogiri, che sono spesso accompagnati da un peggioramento dell'udito;
  • perdita della piena sensibilità del collo, divisioni della cintura della spalla e degli arti superiori;
  • sindrome del dolore pronunciato, che aumenta direttamente durante lo starnuto, la tosse, i movimenti attivi con le mani e i giri di testa;
  • aumento dell'affaticamento, diminuzione della cura, concentrazione, funzioni cognitive e prestazioni mentali;
  • intorpidimento delle dita, accompagnato da bruciore o puntura.

Importante! In caso di trattamento trascurato, il cambiamento graduale della flessione cervicale viene anche aggiunto ai sintomi di cui sopra, che possono aggravare la condizione della colonna vertebrale e ridurre la sua capacità di deprezzarsi.

Fasi di radicolite cervicale

Questo disturbo è diviso in 2 fasi. Ognuno di loro ha i suoi sintomi.

Il primo stadio

Sul primo (o stadio neurologico), dolore nella regione della colonna vertebrale cervicale è accentuato e porta grave disagio, rendendo difficile effettuare una vera e propria attività motoria. Il dolore è di solito localizzato nella zona delle lame, spalle e braccia, e può essere accompagnata da spasmi muscolari.

Seconda fase

Come si manifesta la seconda fase della radicolite? La forza e l'intensità del dolore, a volte diventa inferiore e esacerbazione si verificano raramente. Tuttavia, il numero di avviamenti a crescere rapidamente atrofia e processi patologici che portano alla rottura dei riflessi muscolari e intorpidimento degli arti superiori. Durante la malattia acuta e il dolore acuto è comunemente usato farmaci non steroidei gruppo anti-infiammatori e analgesici in combinazione con pillole effetti antispastici.

Nel caso di sciatica nella forma indolente è molto importante dedicare tempo per esercizi fisici regolari e una varietà di metodi non farmacologici di trattamento tipo. A causa di rafforzare i muscoli del collo del cingolo scapolare e riduce notevolmente il carico sulla colonna vertebrale e il processo infiammatorio va alla fase passiva.

diagnostica

La diagnosi dovrebbe iniziare con un esame dettagliato da parte del medico della storia medica e un esame visivo. Durante lo studio, è anche necessario prestare molta attenzione ai limiti di mobilità delle vertebre cervicali e dei reclami del paziente. Per una procedura simile, è possibile ricorrere ai seguenti metodi diagnostici:

  1. Stati Uniti. Grazie al metodo di esame ecografico, le informazioni sul tessuto osseo troppo cresciuto, la dimensione delle vertebre e dei dischi e altre informazioni altrettanto importanti possono essere ottenute in un breve periodo di tempo.
  2. MR. La risonanza magnetica è uno dei metodi più popolari per diagnosticare vari disturbi. Questo metodo consente di identificare le caratteristiche esatte del cambiamento nell'altezza dello spazio tra le vertebre, che si verificano a causa di cambiamenti degenerativi del disco.
  3. Immagine a raggi x.
  4. Studi clinici di laboratorio necessari per identificare le cause della radicolite.

Per condurre una diagnosi completa sarà necessario un controllo standard dei riflessi, un test per l'attività della funzione motoria, la palpazione delle aree problematiche e altre procedure.I sintomi della radicolite cervicale possono essere confusi con altre malattie, quindi la diagnosi indipendente o l'accesso a un medico incompetente spesso portano a una diagnosi errata.

Importante! Quale medico cura la radicolite del rachide cervicale? Per il primo esame, è possibile fissare un appuntamento con un terapista che, se necessario, verrà indirizzato a un neurologo, neurologo o altro specialista specializzato.

Come trattare la malattia?

Per trattamento di radikulit, di regola, il trattamento è scelto da un dottore. Ma la terapia più efficace ma complessa.

Trattamento conservativo

I metodi conservativi prevedono l'uso di numerosi prodotti farmaceutici con un diverso meccanismo d'azione. I farmaci antinfiammatori non steroidei sono usati per alleviare il gonfiore e ripristinare l'irrorazione sanguigna locale.

In caso di aggravamento della malattia, accompagnati da una forte sindrome dolorosa, vengono prescritti analgesici o blocchi iniettabili. I pazienti che soffrono di sciatica cervicale sono spesso prescritti miorilassanti, che aiutano a rilassare i muscoli e ridurre il livello di disagio.

Al fine di ottenere risultati positivi, sarà necessario un trattamento completo, compreso lo scambio di assunzione di farmaci, mezzi di medicina alternativa, e regolare attività fisica.

In alcuni casi, il medico può raccomandare che un paziente che indossa una speciale tutore che limita la mobilità della testa ed elimina pendii accidentali e movimenti bruschi. A metodi non tradizionali di cura di malattia è possibile portare il seguendo:

  1. Terapia manuale La spinta principale di questo trattamento non è solo un sollievo dei sintomi, ma anche il rafforzamento delle fibre muscolari, ripristino delle aree danneggiate della cartilagine e rimozione di compressione compressione radici spinali.
  2. Agopuntura combinata con punto massaggio stimolante consentono aumento e accelerare la rigenerazione naturale di frammenti di tessuto muscolare danneggiato.
  3. fitoterapia, che si basa su l'uso regolare di piante medicinali ed erbe in forma di decotti e pomate.

Metodi operativi

Chirurgia viene assegnato principalmente nel caso in cui tutti gli altri metodi sono stati provati e non hanno dato risultati positivi.Le operazioni più comuni sono la chirurgia plastica degli anelli fibrosi, l'allargamento dei foramine e la rimozione di un'ernia. Tale intervento avviene in anestesia generale e mira a eliminare le cause del pizzicamento. Tuttavia, non garantisce un risultato soddisfacente e richiede un lungo periodo di riabilitazione dopo l'operazione.

Misure preventive

Il trattamento iniziato prematuramente comporta un deterioramento delle condizioni generali del paziente e varie complicanze. Un disturbo in forma cronica può portare alla paralisi, che si verifica a causa della pressione permanente sulle radici del midollo spinale. Tra le altre conseguenze negative della radicolite cervicale, vi è una diminuzione dell'intensità del flusso sanguigno locale. Questo fattore può portare a ischemia spinale e anche disabilità.

Per resistere con successo alla malattia, è necessario aderire a diverse regole. Preverranno lo sviluppo della malattia, ridurranno l'intensità della sindrome del dolore e dimenticheranno anche il disagio e l'attività motoria limitata.

In primo luogo, è necessario evitare l'ipotermia come area problematica e l'intero corpo nel suo complesso. In secondo luogo, si raccomanda vivamente di eseguire il complesso di esercizi su base regolare, aumentando gradualmente e gradualmente la complessità e la tensione.

La migliore prevenzione di un disturbo è una dieta sana ricca di verdure, frutta, cereali, funghi, noci, fagioli, erbe fresche e altri prodotti utili. I prodotti fritti, grassi, caldi e dolciari sono esclusi dal loro menu. Lo stesso vale per l'alcol. Le persone che hanno uno stile di vita sedentario dovrebbero fare pause durante il giorno, eseguendo una serie di esercizi di terapia fisica, selezionati individualmente.

Guarda il video: CERVICOBRACHIALGIA ESERCIZI - 3 ESERCIZI EFFICACI COME CURA PER LA CERVICOBRACHIALGIA (Novembre 2019).

Loading...