L'uso di farmaci per l'osteocondrosi

Che trattare un osteochondrosis, da quali medicine - una domanda ambigua siccome è necessario considerare la specificità di una malattia a ogni persona concreta. Ci sono alcune raccomandazioni generali e farmaci che sono adatti per la maggior parte dei pazienti, ma, tuttavia, ci sono delle eccezioni a ciascuna regola.

Per quanto riguarda l'automedicazione, può causare danni irreparabili. Proviamo a capire cosa può essere trattato con l'osteocondrosi - e non dimenticarci della consulenza tempestiva con un medico.

Come viene somministrata la terapia?

La fase necessaria di trattamento per qualsiasi parte della colonna vertebrale è la prescrizione di farmaci. Ma la terapia non può essere esclusivamente medicamentosa, è multicomponente; dovrebbe essere combinato con fisioterapia, terapia fisica, massaggio, dieta e assunzione di vitamine. La terapia complessa è la medicina più efficace per l'osteocondrosi.

Gli appuntamenti medici sono considerati dai seguenti fattori:

  • gravità del paziente;
  • grado di lesione;
  • termine della malattia.

Quale medicina applicare in un caso particolare, il medico deve decidere, in base alle misure che devono essere adottate per rimuovere i sintomi:

  • analgesia (analgesici);
  • rimozione di infiammazione, gonfiore (farmaci antinfiammatori non steroidei);
  • rimozione di spasmi muscolari (rilassanti muscolari, con azione a breve termine);
  • eliminazione dell'edema dei tessuti (diuretici, come misura temporanea);
  • ripristino della microcircolazione (farmaci ematologici che forniscono il normale flusso sanguigno);
  • restauro del tessuto cartilagineo (vitamine e condroprotettori, corsi di una certa durata, a seconda delle caratteristiche della colonna vertebrale).

Quindi, in un periodo acuto, i farmaci possono far fronte a dolore, infiammazione ed evitare la diffusione della malattia. Inoltre, ci sono farmaci che è necessario seguire lunghi percorsi dopo aver rimosso i sintomi acuti.

Attenzione: terapia conservativa

Che trattare un'osteocondrosi? La scelta della medicina più efficace per la colonna vertebrale può essere fatta solo sulla base dello studio delle caratteristiche del corpo del paziente: non dovrebbe causare danni dai suoi effetti collaterali.

Ad esempio, l'uso incontrollato di farmaci antinfiammatori non steroidei può minacciare la comparsa di problemi al tratto gastrointestinale, fino all'ulcera dello stomaco.

A volte viene usato un blocco di droga. Il blocco consiste in una soluzione di lidocaina novocaina con idrocortisone - l'iniezione viene iniettata nel punto in cui il nervo è intrappolato (ad esempio, nella regione toracica, lombare). È prescritto raramente, di solito in casi di emergenza - solo con dolore insopportabile, quando i soliti farmaci non funzionano.

Svantaggi di questo metodo:

  • senza provare dolore, una persona cessa di esercitare cautela, che può portare a nuove lesioni della colonna vertebrale;
  • ogni nuovo blocco è meno efficace;
  • il pericolo di atrofia dei legamenti e dei muscoli è grande;
  • ci possono essere problemi con i reni e il tratto digestivo.

E, naturalmente, senza cure mediche, gli interventi chirurgici (che si tratti di petto o altri osteocondrosi - per esempio, la rimozione di un'ernia) non possono essere evitati.

In ogni caso, bisogna ricordare che i farmaci stessi senza altre direzioni (massaggi, dieta, terapia fisica) sono di scarsa utilità. Dopo tutto, eliminano i sintomi, non la causa della malattia. Solo un trattamento complesso consentirà di ridurre al minimo la quantità di farmaci e usarli esclusivamente per l'esacerbazione della malattia.

Guarda il video: Osteonecrosi mandibolare. Effetto collaterale da uso farmaci antioangiogenetici (Dicembre 2019).

Loading...