Dove appare il dolore alla schiena e al collo?

In questo video scoprirai da dove proviene il dolore alla schiena e al collo e come trattarlo?

Riepilogo del video di testo:

Dolore alla schiena e al collo, cosa fa veramente male?

Punti chiave:

  • La colonna vertebrale in sé non fa male. Consiste di vertebre e queste sono ossa. Le ossa non fanno male.
  • I recettori del dolore si trovano solo nei muscoli e nei legamenti.
  • In metà o più casi, le ernie e le protrusioni non sono la causa del dolore (dipende dalla loro dimensione). Se l'ernia o la protrusione è 2-5 mm, specialmente nella regione lombare o toracica, allora questo non conta. Semplicemente non riescono a raggiungere fisicamente i nervi, il che li irriterebbe o li violerebbe. Ma se è determinato che l'ernia è di 1 cm o più, e se è visibile sulla risonanza magnetica che affonda nel forame intervertebrale, pizzica il nervo o raggiunge fino a esso e inizia a irritarsi, quindi qui può già causare dolore.
  • La ragione principale del dolore - questa non è la colonna vertebrale in sé, la causa principale del dolore è lo stiramento dei muscoli e dei legamenti, lo spasmo muscolare e il sovraccarico cronico, lo squilibrio dei muscoli della colonna vertebrale.

Molte persone pensano che il dolore provenga proprio dalla spina dorsale, a causa del fatto che c'è un cambiamento nei dischi intervertebrali. Questo è comprensibile.Ovunque c'è un accento solo sulla dorsale stessa.

Nessuno parla del fatto che la colonna vertebrale è circondata da un enorme numero di muscoli. A partire da uno strato profondo dei muscoli più piccoli, aumentando fino a cinque strati che circondano la colonna vertebrale e includono l'intero corpo. Sia la parete addominale anteriore che i muscoli addominali laterali e il torace contribuiscono attivamente al mantenimento della colonna vertebrale e tutto ciò è rappresentato dai muscoli.

Ed è logico, se c'è uno spasmo muscolare o un sovraccarico cronico, o lo stiramento di muscoli e legamenti, causerà dolore.

Le ernie e le protrusioni sono una conseguenza, non una causa. Se i muscoli sono anormali, hanno un tono aumentato, o viceversa, sono rilassati e molto tesi, quindi non si caricano su se stessi e c'è un carico maggiore sulla colonna vertebrale. E solo allora protuberanze ed ernie cominciano a formarsi col tempo

Cos'è un carico maggiore?

Quando i muscoli sono stressati, assumono questo peso su se stessi, proteggendo la colonna vertebrale. Ma se i muscoli sono tesi e deboli, inizialmente sono parzialmente e poi iniziano completamente a atrofizzarsi e cessano di assumere questo carico.

E naturalmente il carico inizia ad andare alla colonna vertebrale stessa. Solo allora sotto i dischi intervertebrali di "peso" fisico iniziano a "appiattirsi" e oltrepassano i loro limiti, formando protrusioni ed ernie.

Non esiste una cosa simile che l'ernia o la protrusione stessa sia stata formata, e improvvisamente ha causato dolore in tutto il dorso.

Quindi, cosa si intende per carico aumentato:

  • carico statico con una lunga seduta (al computer, quando si guarda la TV, ecc.),
  • chinarsi,
  • postura scorretta,
  • debolezza dei muscoli della schiena.

Tutto ciò stimola lo sviluppo di alterazioni degenerative della colonna vertebrale, che viene chiamata osteocondrosi.

Quali azioni intraprendere?

La prima cosa di cui hai bisogno è un trattamento iniziale. Cosa include?

Scarico della schiena e del collo e, naturalmente, alleviare la riacutizzazione.

Prima di intraprendere gli esercizi terapeutici, per la riabilitazione, è necessario prima rimuovere la sindrome del dolore. Per fare ciò, applicare:

  • anestesia,
  • Modalità Sparing: non è possibile utilizzare esercizi dinamici.

Scarico di schiena e collo:

  • riposo a letto, se c'è una forte esacerbazione almeno il primo giorno. In posizione orizzontale, le parti del collo, lombari e toraciche sono meglio rilassate, il dolore viene rimosso e la pressione viene rilasciata su tutti i nervi, i muscoli ei legamenti sono completamente rilassati;
  • l'uso di cuscini ortopedici (prodotti ortopedici si possono acquistare in qualsiasi negozio). Sdraiato su un minimo di 30 minuti la sera, aiuta in modo molto efficace;
  • in fase avanzata, quando la sindrome dell'arteria vertebrale nominare collare Schantz.

Riabilitazione con l'aiuto della terapia fisica

Quando il dolore a poco a poco scompaiono, esacerbazione va in remissione, poi inizia la cosa più importante - la riabilitazione con esercizi terapeutici.

Durante l'occupazione recupera l'equilibrio muscolare spinale e torna al tono normale dei muscoli. Lo stato normale della colonna vertebrale viene ripristinato.

Soprattutto, la riabilitazione dovrebbe essere affrontata:

  • gradualmente
  • per andare dal semplice al complesso, da semplici esercizi di manipolazione a poco a poco la loro complessità,
  • usa tutte le regole della fisioterapia e della riabilitazione.

Guarda il video: Metodo mckenzie per sciatalgia ed ernia del disco, gli esercizi e come fare (Ottobre 2019).

Loading...