Come viene trattata l'osteocondrosi cervicale?

Recentemente, una delle malattie più comuni è l'osteocondrosi della regione cervicale. Il trattamento richiede un certo tempo e un approccio integrato.

L'elevata mobilità del segmento cervicale causa la sua vulnerabilità. Inoltre, ci sono caratteristiche anatomiche che contribuiscono a cambiamenti distruttivi e degenerativi.

Nell'area di questo reparto della colonna vertebrale passa molti vasi sanguigni e nervi, molti dei quali sono responsabili del normale funzionamento del cervello. Ciò porta al fatto che la loro violazione sviluppa una varietà di sintomi e disturbi.

È possibile curare la malattia in modo permanente?

L'importanza di fornire assistenza per l'osteocondrosi cervicale non può essere sottovalutata. Se lasci tutto com'è e lasci che la malattia faccia il suo corso, il risultato può essere una conseguenza grave: perdita dell'udito, visione e persino ictus.

L'esacerbazione del processo patologico può comportare il minimo sovraccarico, una posizione prolungata del collo in uno stato stazionario (con lavoro sedentario), ipotermia e altre cause.

Pertanto, nel rilevare l'osteocondrosi, si dovrebbe iniziare immediatamente la terapia, facendo riferimento a uno specialista esperto.

Molti potrebbero avere una domanda sul trattamento dell'osteocondrosi cervicale.Va notato che questo è un processo che ha un decorso cronico ed è irreversibile.

Ma la medicina moderna ha una vasta serie di metodi e strumenti che possono sbarazzarsi dei sintomi della malattia, massimizzare la remissione e prevenire la progressione della malattia.

Diagnosi e compiti principali nel trattamento

Il trattamento di osteochondrosis cervicale è effettuato solo dopo un esame completo e la conferma di questa diagnosi. Per fare questo, utilizzare:

  • intervistare il paziente;
  • ispezione;
  • Esame a raggi X;
  • CT o RM.

Qual è il trattamento per l'osteocondrosi del segmento della colonna cervicale? La tecnica principale è la terapia conservativa, finalizzata a fermare i sintomi e migliorare i processi di scambio e di afflusso di sangue nell'area del danno.

Terapia farmacologica

Lo scopo del farmaco durante il trattamento dipende dallo stadio della malattia. Nel periodo acuto, si raccomanda lo scarico massimo della colonna vertebrale. A tal fine, è prescritto l'uso di uno speciale colletto per il collo e l'assunzione di antidolorifici e di farmaci antinfiammatori:

  1. Con grave dolore, non è raro somministrare novocaina o lidocaina (blocco paravertebrale o epidurale). Per fermare l'infiammazione, vengono somministrati glucocorticoidi.La procedura viene eseguita in un ospedale specializzato. Ti permette di rimuovere quasi immediatamente gli impulsi dolorosi dai nervi strozzati e alleviare notevolmente le condizioni del paziente.
  2. I farmaci di scelta nel trattamento sono i FANS. Per una rapida assistenza al paziente, vengono somministrati per via parenterale per diversi giorni, quindi si passa alla forma della compressa. Con la terapia subacuta, puoi iniziare con l'assunzione di farmaci all'interno. La durata di uso e il dosaggio sono prescritti solo da un dottore. Di norma, la terapia anti-infiammatoria dura circa due settimane, fino a quando i sintomi scompaiono completamente.
  3. Con l'intolleranza ai farmaci antinfiammatori non steroidei, il paziente assume analgesici o un breve ciclo di glucocorticoidi.
  4. Esiste un'efficace combinazione di FANS e rilassanti muscolari di azione centrale. Aiutano a rilassare gli spasmi dei muscoli del collo, contribuendo così ad anestetizzare.
  5. Per migliorare la circolazione sanguigna e accelerare il metabolismo nell'area del danno, vengono utilizzati vasodilatatori e vitamine del gruppo B.
  6. Il medico consiglia di combinare il trattamento locale con l'assunzione di farmaci all'interno.A questo scopo si consigliano unguenti e gel contenenti componenti antinfiammatori e analgesici, nonché sostanze con proprietà condroprotettive. Il supplemento al trattamento può servire come macinazione da agenti localmente irritanti, causando il flusso di sangue al punto dolente.
  7. Con lo sviluppo di vertigini, che è causato dalla compressione dell'arteria intervertebrale, vengono utilizzati farmaci nootropici.

Altri modi

Nel trattamento dell'osteocondrosi cervicale dopo il sollievo dei sintomi acuti, vengono utilizzati metodi aggiuntivi:

  1. Terapia manuale Dovrebbe essere eseguito solo da uno specialista esperto. Il minimo errore o azione sbagliata possono portare a conseguenze irreversibili.
  2. Tecniche di massaggio classico e automassaggio. Questi metodi sono ampiamente praticati per aiutare con questa patologia. Se durante la procedura si verificano sensazioni dolorose, il massaggio deve essere interrotto o andare in un modo più delicato.
  3. Fisioterapia. Vengono utilizzate correnti diadinamiche, elettroforesi, magnetoterapia, ultrasuoni.
  4. Agopuntura. L'esposizione a determinati punti aiuta a migliorare l'irrorazione sanguigna e ha un effetto antinfiammatorio.
  5. Esercitare la terapia. L'esercizio dovrebbe essere eseguito prima sotto la guida di un medico.È meglio iniziare con un carico minimo, non è consigliabile fare movimenti bruschi della testa. Il risultato dell'esercizio quotidiano è il rafforzamento dei muscoli del collo, che consente di alleviare significativamente la colonna vertebrale. In futuro, il complesso dovrebbe essere eseguito ogni giorno. Questo eviterà un'altra esacerbazione.
  6. In alcuni casi, l'uso di medicinali omeopatici, selezionati da uno specialista appositamente formato o che possono essere prodotti individualmente, può aiutare.
  7. Il metodo chirurgico è usato raramente nel trattamento. Solo in assenza dell'efficacia dei metodi conservativi e dello sviluppo di un'ernia pronunciata, il medico può raccomandare una soluzione radicale al problema. Ma dopo ciò, il ripristino del movimento nella colonna vertebrale diventa impossibile in piena misura.

La nutrizione per l'osteocondrosi dovrebbe essere completa, con un alto contenuto di calcio e magnesio negli alimenti.

Quando questa malattia è combinata con l'aterosclerosi, si raccomanda una restrizione più severa di cibi ricchi di grassi. È necessario astenersi dal bere bevande alcoliche e smettere di fumare.

Il programma di trattamento viene nominato da uno specialista per ciascun paziente individualmente. Molti farmaci hanno effetti collaterali e possono essere controindicati a causa della presenza di malattie concomitanti.

Pertanto, non automedicare: si può dimenticare questa malattia per un lungo periodo solo se l'aiuto è adeguato e competente.

Guarda il video: 7 esercizi per dire addio al mal di schiena (Dicembre 2019).

Loading...