Come "riparare" un tendine d'Achille lacerato

Il tendine d'Achille (tallone) è il tendine più forte e più grande di una persona, in grado di sopportare un carico fino a 350 kg. Una natura così forte del tessuto connettivo è stata assegnata solo all'Homo sapiens: anche i nostri parenti più stretti, le grandi scimmie, non hanno un tendine così sviluppato. Questo è comprensibile - una persona è una creatura bipede, quindi, il carico massimo cade sullo stinco, sul piede e sul tallone, che ha naturalmente influenzato la struttura del sistema muscolo-scheletrico umano. Tuttavia, il tendine di Achille è vulnerabile e la sua rottura è un trauma piuttosto frequente.

Rottura del tendine di Achille: sintomi e trattamento

Storia del tallone d'Achille

La storia del nome del tendine è interessante. Tutti conoscono la svolta fraseologica del "tallone d'Achille" - questo è il nome del posto più debole dell'uomo, un certo inconveniente, non necessariamente fisico. L'origine del fatturato è nella storia dell'antica Grecia. L'eroe dei miti greci Achille era imbattibile: questo magico potere gli era stato presentato dal magico fiume Stige, nel quale Achille immergeva sua madre alla nascita. Ma il problema è che solo il tallone dell'eroe non era protetto, dal momento che la madre teneva suo figlio durante la sua abluzione per lei.Durante la guerra di Troia, Parigi, fratello di Ettore, che è stato ucciso dai Greci, vendicato la morte del fratello, trafitto da una freccia tallone d'Achille.

E anche se la ferita è stata inferta tallone d'Achille, il termine "tallone d'Achille" è usato oggi solo in senso figurato. L'anatomia della stessa non v'è alcun termine scientifico diretta - il tendine di Achille.

La struttura del tendine di Achille

Se guardiamo l'anatomia del tendine d'Achille, si può vedere che è ad un'estremità collegata al tuberosità calcaneare e gli altri fusibili con l'aponeurosi del muscolo tricipite, composto da gastrocnemio e soleo muscoli interni esterni.

Tipi di lesioni tendinee

Che cosa significa il vulnerabili tendine di Achille?

Questa lesione è completa o rottura parziale di solito si verifica negli atleti, ma può essere in casa.

lesioni tendinee sono chiusi e aperti.

  • lesioni chiuso:
    • Impatto diretto:
      • tale trauma spesso accade nel calcio,
    • trauma indiretto:
      • se il salto successo nella pallavolo, basket e così via. d.
      • Scivolando sulle scale
      • atterraggio da un'altezza su una gamba raddrizzata
  • lesioni aperto:
    • Danni ai tendini oggetto taglio

la rottura meccanica

Tutte le lesioni ai tendini, dovute alla colpa di carichi troppo grandi, che superano il fattore di sicurezza del tessuto connettivo, sono dette meccaniche.

Le interruzioni meccaniche si verificano:

  • alle attività sportive irregolari
  • grandi carichi improvvisi senza riscaldamento preliminare

Infiammazione del tendine di Achille

La maggior parte delle persone tende ad allungare tendini e legamenti, cosa che li induce a infiammarsi e causare dolore.

  • Gli stiramenti costanti portano alla comparsa di micro-rotture e alla comparsa di processi degenerativi nei tessuti connettivi
  • Il dolore nel tendine di Achille può essere causato da tendinite - questa è l'infiammazione del tendine
  • Un caso più complesso di tendovaginite - il processo infiammatorio si estende alla guaina del tendine.

La rottura degenerativa

La causa della rottura sono processi degenerativi che distruggono la proteina di costruzione del tessuto connettivo - il collagene, con conseguente loro degenerazione e ossificazione

Il danno degenerativo del tendine è chiamato tendinosi.

La tendinosi con successiva rottura può svilupparsi per i seguenti motivi:

  • Malattie croniche (artrosi del piede, tendiniti, borsiti)
  • L'assunzione di corticosteroidi (idrocortisone, diprospan) e fluorochinoloni (ciprofloxacina)
  • Costante aumento dei carichi negli atleti e nelle persone nel lavoro manuale

La rottura degenerativa può avvenire spontaneamente, senza alcun trauma

I sintomi di Gap

  • Con una rottura del tendine, si verifica un dolore improvviso, simile a un bastone sullo stinco e sulle caviglie
  • Può essere sentito scricchiolare, accompagnando il divario
  • Il muscolo tricipite è indebolito:
    • è impossibile tirar fuori un piede o stare in punta di piedi
    • c'è dolore nel camminare
    • piede e caviglie gonfie

Diagnosi della rottura

Un medico può diagnosticare una lacuna eseguendo test:

  • Shin compressione di una gamba sana e dolorante:
    • quando si comprime il piede su una gamba sana dovrebbe essere allungato
  • Inserimento dell'ago all'ingresso della piastra tendinea:
    • quando il piede si muove, l'ago dovrebbe deviare
  • Piegatura delle gambe nell'articolazione del ginocchio sdraiata sull'addome:
    • Il calzino del piede malato sarà inferiore a quello del piede sano

Se i risultati del test sono dubbi, è possibile eseguire una diagnosi strumentale:

Raggi X, ultrasuoni o risonanza magnetica

Trattamento della rottura del tendine

Il trattamento può essere conservativo e chirurgico.

Metodi di trattamento conservativo

  • La gamba per un massimo di 8 settimane viene inserita in un cast. Questo è un modo piuttosto brutale, dal momento che non è così facile sostenere una così lunga immobilità
  • Il secondo modo, più conveniente e umano - ortesi regolabile del tutore
  • Il terzo è gesso polimerico plastico.
    • I suoi vantaggi - facilità e capacità di nuotare direttamente con un piede in gesso, e questo è importante
  • Infine, un altro modo - immobilizzazione parziale con un'ortesi speciale, che fissa solo il tallone, ma lasciando un piede aperto.

Il trattamento conservativo non conduce sempre ad una normale fusione tendinea. I suoi contro:

  • La formazione di un ematoma a causa della rottura dei vasi sanguigni
  • Troppa dilatazione dei bordi del tendine con una rottura degenerativa:
    • Sembra letteralmente come un luffa, a causa di ciò che i bordi non si adattano bene insieme
  • Combinazione con formazione di cicatrici, allungamento e indebolimento del tendine

Pertanto, si raccomanda un trattamento conservativo a rottura:

  • Se la ferita è fresca e puoi abbinare le estremità dei tendini
  • Il paziente non si esercita
  • Le richieste funzionali dei pazienti sono ridotte a causa dell'età, poca attività fisica o altri motivi

trattamento chirurgico

Esistono due principali metodi operativi:

Cucitura di bordi rotti -

  • In questo modo, possono essere cucite solo le nuove pause, se non sono trascorse più di 20 ore dal verificarsi del danno. Metodi di cucitura:
    • Cucitura classica lunga fino a 10 cm con accesso posteriore (varietà di giunture dei tendini - centinaia)
    • Sutura percutanea - cucitura attraverso singole perforazioni:
      • Il metodo è scomodo perché la connessione dei bordi strappati è cieca e il nervo del polpaccio può essere danneggiato
    • Cuciture minimamente invasive:
      • Il sistema achillon con guide speciali elimina il piercing del nervo
      • Cucitura con arpione usando il sistema Tenolig

Chirurgia plastica -

  • È usato per rotture vecchie o ripetute, quando è impossibile combinare le estremità del tendine lacerato.
  • Le operazioni di plastica vengono eseguite principalmente con accesso aperto. Sono usati diversi metodi:
    • La rottura è chiusa con una "toppa" tagliata dalla parte superiore del tendine di Achille
    • Viene utilizzato il tessuto dell'altro tendine del paziente
    • Ricorrono all'allotrapianto - il materiale del donatore
    • Applicare un innesto sintetico

Complicazioni dopo il trattamento

Qualunque sia il trattamento, fuso, cucito o restaurato con la chirurgia plastica, il tendine non sarà più lo stesso.

  • La complicazione principale è una rottura ripetuta del tendine
    • Con il trattamento conservativo, le rotture si verificano più volte più spesso che con il trattamento chirurgico.
  • C'è anche il rischio di formazione di trombi a causa dell'immobilità prolungata del piede:
    • Per prevenire questo pericolo, vengono presi gli anticoagulanti e si fa ginnastica

Programma di riabilitazione

  • Per immobilizzare la gamba dopo l'operazione, viene utilizzata anche un'ortesi (tutore), in cui il piede viene fissato per primo nella posizione estesa, e quindi ridurre gradualmente l'angolo
  • Nelle prime settimane per camminare, vengono utilizzate le stampelle
  • Esercizi del programma di riabilitazione iniziano ad essere eseguiti prima della rimozione dell'ortesi, cioè nei primissimi giorni dopo l'operazione

Video: trattamento e riabilitazione della rottura del tendine di Achille