Ginnastica tibetana per la colonna vertebrale

I monaci tibetani sono sicuri che non è una malattia che deve essere trattata, ma la causa della comparsa della malattia. Gli esperti dicono che il dolore segnala solo la presenza della malattia.

Spasmi muscolari e dolore doloroso alla schiena, alla vita o al collo si manifestano a causa della violazione delle radici nervose, del ristagno di sangue nei vasi sanguigni e di una diminuzione della disponibilità di tessuti vicino ai dischi intervertebrali.

Lo stress costante è la causa dell'usura del disco e la violazione dell'afflusso di sangue - l'essiccazione della cartilagine. A causa di processi degenerativi patologici, le vertebre si sfregano l'una contro l'altra, causando un dolore insopportabile.

Segreti dell'Oriente

Secondo la tecnica dei guaritori tibetani, è necessario inizialmente alleviare gli spasmi muscolari con la digitopressione e l'agopuntura. I nervi strozzati vengono rilasciati, il sangue inizia a circolare nel corpo, che consente l'accesso di ossigeno e sostanze nutritive ai tessuti danneggiati.

I risultati della medicina tibetana, come l'agopuntura, il massaggio con olio e miele, il vuoto e la terapia con pietre, sono una vera svolta nel trattamento dell'osteocondrosi e dei dischi intervertebrali erniati.

Con l'aiuto di tali pratiche, il processo inverso inizia con l'attivazione delle riserve interne del corpo.

In questo caso, la medicina tibetana ha lo scopo di curare la colonna vertebrale. Per ottenere il risultato più positivo, gli esperti consigliano di integrare la terapia con fitopreparati e ginnastica curativa.

pratica

Il metodo più conosciuto per trattare l'osteocondrosi dalla pratica dei monaci tibetani è un insieme di esercizi composti da 9 fili. In totale, il complesso comprende 19 esercizi progettati per studiare tutte le aree della colonna vertebrale.

  1. La ginnastica tibetana per la colonna vertebrale di nove fili è basata sulla filosofia buddista dell'unificazione dei flussi di energia. Esercizi per rilassare i muscoli, rilasciare le radici nervose strangolate, allungare i legamenti e rafforzare il corsetto muscolare. Segreti dell'antichità Peter Calder ha condiviso nel 1938 nel suo libro "L'occhio del Rinascimento".
  2. La ginnastica ormonale tibetana dal dolore nella colonna vertebrale richiederà solo cinque minuti dal paziente. Eseguendo per dieci secondi per dieci esercizi, è possibile armonizzare completamente il lavoro del sistema endocrino.La pratica dei monaci buddisti è un sistema di guarigione, ringiovanimento e purificazione del corpo. "Cinque perle tibetane" permettono non solo di ripristinare la salute perduta, ma anche di migliorare la componente spirituale ed energetica del corpo.
  3. La ginnastica tibetana per la colonna vertebrale consiste in cinque serie di esercizi. I primi tre fili sono chiamati "Tre colpi di scena". Nel primo caso, la tecnica è mirata a sviluppare la parte superiore della colonna vertebrale, nella seconda - nella metà e nella terza - nella parte bassa della schiena.

Gli esercizi dovrebbero essere eseguiti ad un ritmo misurato, ma con la massima intensità e regolarità.

  • La posizione di partenza è verticale. Le mani sono separate a livello delle spalle.
  • È necessario ruotare il corpo in senso orario.
  • Eseguire almeno 3, ma non più di 21 volte.

Molti sono spaventati dalla presenza di crunch e vertigini durante l'esecuzione dei compiti. Gli specialisti raccomandano in questi casi di limitare il numero di rivoluzioni.

Il quarto e il quinto filo fanno sì che le articolazioni della spalla funzionino e siano finalizzate allo stiramento delle articolazioni. In senso filosofico, questa parte del complesso simboleggia l'unità del cielo e della terra.

  • La posizione di partenza è in piedi.Le mani devono alternativamente allungarsi e piegarsi lentamente verso il basso.
  • Le mani sono chiuse nella serratura. Durante gli esercizi, dovresti sforzarli in modo tale che vi sia un desiderio involontario di romperlo.
  • È importante ricordare che tutti i muscoli della cintura della spalla dovrebbero essere coinvolti.

Il sesto e il settimo filo causano il funzionamento della colonna toracica, impedendo la comparsa di una gobba.

  • Nel corso dell'esecuzione, la persona prende una posizione uniforme, con i piedi alla larghezza delle spalle.
  • Le mani sono all'indietro. I pugni devono essere schiacciati in modo che i tacchi tendano a staccarsi da terra.
  • La prossima posizione di partenza è situata sul retro, in cui è necessario fornire forze di trazione sulla parte posteriore. Sollevare le spalle e il bacino fino a quando non si vede un clic nella parte posteriore.

L'ottava discussione nel complesso della ginnastica tibetana per la colonna vertebrale è considerata fondamentale. Include esercizi per allungare, allungare e rotolare i muscoli della schiena.

  • La prima posizione di partenza è sdraiata sul retro. Le ginocchia sono premute sul petto, le mani devono stringere le gambe. Con i movimenti di rotolamento, una colonna vertebrale si sviluppa dal sacro a un punto specifico tra le vertebre.
  • La seconda posizione iniziale è sdraiata sul retro.Le mani si allungarono verso l'alto. È necessario tirare le braccia e le gambe in direzioni opposte.
  • Successivamente, è necessario sollevare il corpo in modo tale che le dita dei piedi tocchino i palmi allungati. In questo esercizio si fa dal punto di vista di "stare sulle spalle".

Il nono thread consiste in cinque tecniche, ognuna delle quali include rotoli sulla schiena, rilassamento, dondolo, rotazione della testa in direzioni diverse e torsione seduta.

Esercizi di monaci tibetani per la colonna vertebrale hanno dimostrato il loro valore in rilassamento, auto-mobilitazione e rafforzamento del corsetto muscolare.

Guarda il video: SERIE COMPLETA PER LA COLONNA VERTEBRALE - KUNDALINI YOGA con ONKAR SINGH (Ottobre 2019).

Loading...