Perché abbiamo bisogno di una rete per la plastica di un'ernia?

I metodi di hernioplasty "di tensione" - secondo Bassini, Kukudzhanov, Kimbarovsky e altri - hanno dato un effetto inaffidabile, siccome l'ernia è stata chiusa con tessuti inizialmente indeboliti. Tuttavia, alcuni di essi rimangono ancora i migliori per la riparazione dell'ernia a piccole dimensioni nella localizzazione ombelicale e inguinale. In altri casi, la rete di ernia viene utilizzata come "patch", coprendo simultaneamente le porte ernarie e rafforzando i tessuti circostanti.

Informazioni generali

Le maglie sono state utilizzate dalla fine del secolo scorso, quando apparvero materiali polimerici che potevano facilmente depositarsi nel corpo senza essere rigettati dal sistema immunitario. Hanno reso possibile non stringere violentemente i bordi del cancello dell'ernia, trasferendo tutto il carico all'impianto.

Metodi diffusi di hernioplasty con una maglia (all'estero sono chiamati alloplastic) per Liechtenstein e Shoudays. La loro efficienza supera il 99%.

L'ernia mesh è un'endoprotesi, cioè una protesi interna che sostituisce la funzione della fascia ventrale. È composto da fili non stirati in polipropilene, intrecciati in modo speciale. Grazie alla tessitura, dopo l'impianto, la protesi ha una certa estensibilità, senza interferire con la contrazione muscolare.

Il materiale della mesh è percepito dal corpo come "nativo", non viene strappato, dopo l'operazione è molto rapidamente stretto con un tessuto connettivo. Questo processo è completato in circa sei mesi. Due settimane dopo la chirurgia plastica, puoi tornare alla vita normale e dopo otto settimane fare sport senza carichi pesanti. Sei mesi dopo, è consentito anche il sollevamento pesi.

Le principali caratteristiche delle reti per ernie:

  1. Inerzia - facilmente percepibile dal corpo, senza rifiuto, infiammazione e allergia.
  2. Danno l'opportunità di curare un'ernia per sempre - la frequenza della sua ricorrenza è ridotta allo 0,5-1%.
  3. Assolutamente non sentito, non interferire con i movimenti.
  4. Le porte erniate sono chiuse in modo affidabile con un forte impianto di rete, che successivamente getta il tessuto connettivo.
  5. Non ci sono dolori post-operatori causati dalla tensione dei tessuti forzati.
  6. Il periodo di recupero postoperatorio è breve: il paziente è in cura da circa un giorno e viene completamente riabilitato dopo sei mesi.

Dal momento che un'ernia può essere curata solo chirurgicamente, una maglia chirurgica è l'opzione migliore per trasportarla.

Quali sono le griglie

Diversi tipi di reti sono utilizzati per l'impianto.Sebbene si lavori costantemente per migliorare i materiali, compaiono nuovi tipi e tipi di tessitura. Ogni paziente, tenendo conto delle sue caratteristiche individuali, il chirurgo ha l'opportunità di raccomandare l'opzione più appropriata.

I più semplici sono polipropilene. Sono assolutamente sicuri, non portano a rigetto, infiammazione e allergie.

Griglie Lintex molto diffuse. È un produttore russo che produce endoprotesi reticolari economiche non solo per tipi erniati di plastica.

Tipi di griglie Lintex:

  • Esfil - fatto di polipropilene monofilamento, già utilizzato in quasi 100 mila operazioni;
  • Uniflex (standard, pesante) - il più spesso usato in casi complessi, per esempio, per eliminare le ernie postoperatorie;
  • Fleksilen - è più conveniente per il chirurgo in operazione, in possesso di elevata flessibilità, che è stata ottenuta da una combinazione di polipropilene e polivinilidene fluoruro;
  • Eslan - i fili di lavsan sono usati, fornendo alta morbidezza;
  • I filamenti fluorescenti sono rivestiti con fluoropolimero idrofobo, che aumenta la resistenza alle infezioni.

Lintex può essere ordinato in qualsiasi dimensione, pre-confezionato, in pacchetti individuali. Un materiale di sutura adatto è disponibile per qualsiasi tipo.

Griglia popolare "Ultrapro".Dal solito, sono caratterizzati da un materiale in grado di dissolversi parzialmente nel corpo dopo che il tessuto connettivo è cresciuto. Con il loro aiuto, è meglio eseguire operazioni per le grandi ernie con ampie porte.

Crea reti completamente in dissolvenza. Sono usati raramente e con cautela. Può succedere che il tuo stesso tessuto non cresca fino al momento del completo riassorbimento della rete. Allora il rischio di una ripetizione di un'ernia aumenta, la necessità di un'operazione di ripetizione aumenta.

L'operazione chirurgica per eliminare l'ernia inguinale può essere effettuata dal cosiddetto sistema tridimensionale PROLENE Hernia System. Ci sono tre parti in esso che formano un intero:

  1. Petalo posteriore - si sovrappone al cancello dell'ernia dall'interno.
  2. Collegamento cilindro - riempie il buco stesso.
  3. Il lobo anteriore - si sovrappone al cancello dall'esterno.

Dopo l'impianto, una tale costruzione non viene spostata affatto, ma riparata da diverse cuciture.

Caratteristiche delle operazioni

L'operazione chirurgica viene eseguita mediante un metodo aperto o una procedura laparoscopica. Quando è aperto, il chirurgo effettua un taglio per accedere alle porte dell'ernia. Quando laparoscopia attraverso le incisioni vengono introdotti strumenti speciali che consentono di eseguire manipolazioni all'interno della cavità e guardarli.

L'operazione viene eseguita in anestesia spinale o generale. La prima opzione è utilizzata per le ernie inguinali o femorali, la seconda - per le grandi, ombelicali, così come per la laparoscopia.

Ora i chirurghi hanno maggiori probabilità di parlare per un metodo aperto. Gli argomenti sono i seguenti:

  • se l'ernia è piccola, la lunghezza della cicatrice sarà di circa 6 cm, a differenza di diversi tagli lunghi fino a 2 cm;
  • la ferita chirurgica viene suturata con suture cosmetiche, che in un anno saranno difficilmente percettibili;
  • il medico può stabilire con maggiore precisione una griglia, che riduce il rischio del suo successivo spostamento;
  • l'anestesia, di regola, fa locale;
  • la durata dell'intervento è almeno la metà di quella con laparoscopia.

Indicare e gli svantaggi della chirurgia laparoscopica:

  • perché si applica solo l'anestesia generale;
  • durante l'operazione e dopo gravi complicazioni (sanguinamento, peritonite e altre) sono possibili;
  • la necessità di introdurre un grande volume di anidride carbonica nella cavità (per la libertà di manipolazione);
  • siti di puntura - potenziali porte di ernie trocariche;
  • Il chirurgo deve avere esperienza sufficiente per condurre tale operazione;
  • ricaduta più spesso a causa delle ridotte dimensioni della griglia, del suo possibile spostamento, della fissazione insufficientemente affidabile.

Tuttavia, le controindicazioni categoriali all'installazione di una griglia con il metodo della laparoscopia saranno solo ernie di dimensioni considerevoli.

L'operazione è l'unico modo per curare un'ernia. I migliori risultati sono dati dall'erniosalisi con un'endoprotesi reticolare. Questo è materiale assolutamente sicuro, l'operazione stessa è facilmente trasferibile e alla fine del periodo di riabilitazione la persona ritorna completamente alla vecchia vita "pre-partita".

Guarda il video: Il mio amico ALF (Project ALF) sub ita (Novembre 2019).

Loading...