Cos'è un'ernia assiale?

Tra le malattie dell'apparato digerente, ernia assiale dell'apertura esofagea del diaframmache per le osservazioni mediche si verifica nel 5% degli adulti, ha una marcata sintomatologia, richiede cure mediche immediate. Nella pratica gastroenterologica dei medici tale malattia, si incontra spesso la traspirazione con il termine "ernia vitale assiale", "GPOD" o un nome semplificato "ernia dell'esofago". La malattia ha un decorso ricorrente cronico, è caratterizzata dalla protrusione della parte inferiore dell'esofago e dallo spostamento di parte dello stomaco nella cavità toracica. Qual è l'ernia iatale, quali sono le sue cause, i sintomi, qual è il pericolo della malattia e quali metodi di trattamento offre la moderna gastroenterologia?

Descrizione della malattia

L'ernia assiale dell'esofago si sviluppa quando i muscoli del diaframma si rilassano intorno all'apertura esofagea. Questa condizione patologica porta al fatto che una parte dello stomaco dopo l'ingestione o uno sforzo fisico cade nella cavità toracica, ma dopo un po 'ritorna al suo stato precedente. Nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia,Clinica può essere assente o mostrare piccoli segni, ma come progredisce, i sintomi diventano gravi, richiedere un intervento medico immediato.

Come mostra la pratica, l'ernia è più spesso manifestata nelle donne, meno spesso negli uomini. Può essere congenito o acquisito.

Morfologicamente ernia esofagea diviso in diverse fasi e classificazioni, ciascuno dei quali ha le proprie caratteristiche. In pratica, lo scorrimento (assiale) ernia più comune, che viene diagnosticata nel 90% dei pazienti. Questo nome, assiale ernia scorrevole è ricevuto a causa del fatto che è in grado di scivolare nella parte superiore dello stomaco di cibo e sfintere penetrare sterno e liberamente tornare indietro.

motivi

Ci sono diverse cause e fattori predisponenti che possono innescare lo sviluppo di ernia iatale, ma nel 50% dei casi, la malattia non è una malattia indipendente, come si è visto sullo sfondo di alterazioni degenerative progressive per il tessuto connettivo e l'esofago. Il meccanismo di innesco per lo sviluppo della malattia può esserele seguenti cause e fattori:

  1. Uno stile di vita sedentario.
  2. Il fisico astenico di un uomo.
  3. Piedi piatti
  4. Scoliosi.
  5. Emorroidi.
  6. Aumento della pressione intra-addominale.
  7. Una tosse nasale.
  8. L'obesità.
  9. Lavoro fisico pesante
  10. Periodo di gravidanza
  11. Esofagite da reflusso

Oltre alle ragioni sopra, per provocare lo sviluppo di un'ernia può gastrite, ulcera allo stomaco, colecistite, pancreatite e altre malattie. Nonostante l'eziologia della malattia, il trattamento dovrebbe iniziare il prima possibile, contribuirà a ridurre il rischio di complicazioni e interventi chirurgici.

Classificazioni e fasi di sviluppo

L'ernia assiale dell'apertura esofagea del diaframma è divisa in tre varietà principali:

  1. Scorrevole (non fisso) - è in grado di spostarsi dalla parte inferiore dell'esofago alla parte superiore e allo sterno;
  2. Il parasofageo (fisso) - Solo la parte cardiaca dell'organo si muove verso la cavità toracica, che non discende indietro. Questo tipo di malattia è molto meno comune, ma le ernie fisse sono più pericolose, spesso richiedono un intervento chirurgico immediato.
  3. combinato - è accompagnato da due segni delle prime due opzioni.

A seconda della diffusione di un'ernia al petto Io distinguo tre fasi:

Primo grado - La sezione addominale dell'esofago è sopra il diaframma, lo stomaco è sollevato e premuto strettamente contro di esso. A 1 grado, i segni clinici sono invisibili e le violazioni minori della funzione gastrointestinale rimangono spesso senza attenzione.

Il secondo - L'esofago è presente nello sterno, lo stomaco è a livello dei septum del diaframma. Quando diagnostichi 2 gradi della malattia, i sintomi sono pronunciati, richiedono un intervento medico.

Il terzo stadio - sopra il diaframma c'è una parte dell'esofago. Questo è il grado più grave della malattia, che richiede un intervento chirurgico.

È noto che il primo grado della malattia è spesso accompagnato da altre malattie concomitanti del tratto digerente, quindi in questa fase è difficile riconoscere l'ernia. Il più delle volte viene trattata la malattia principale.

Caratteristiche cliniche

In quasi il 30% dei casi, l'ernia assiale non causa alcun sintomo, ma solo fino al periodo precedente al raggiungimento di stadi di sviluppo più gravi. Spesso la sintomatologia può assomigliare ad altre malattie, il che complica enormemente la diagnosi.Le manifestazioni cliniche si intensificano all'aumentare del sacco erniario.

Il sintomo principale della malattia è considerato dolore al torace, alla schiena, all'addome. L'intensità della sindrome del dolore è abbastanza diversa, da dolore debole e doloroso, a acuto e insopportabile. Il dolore si intensifica spesso dopo aver mangiato, esercitato, tossendo, girando o inclinando il corpo.

Oltre al dolore, ci sono altri sintomi, tra cui:

  1. Eruttazione spiacevole.
  2. Nausea, vomito.
  3. Difficoltà a deglutire cibo e liquidi.
  4. Grave bruciore di stomaco
  5. Raucedine di voce.
  6. Pershing in gola.
  7. Disagio nell'epigastrio.
  8. Disturbi dispeptic.
  9. Stanchezza aumentata
  10. Frequenti mal di testa
  11. Bassa pressione sanguigna

Quando si verifica la violazione delle ernie, i sintomi diventano più pronunciati, le condizioni del paziente si deteriorano bruscamente e aumenta il rischio di emorragia interna. Tali sintomi richiedono l'ospedalizzazione immediata di un paziente in un ospedale, dove verrà fornita un'adeguata assistenza medica.

Possibili complicazioni

L'assenza di trattamento tempestivo può portare a processi spiacevoli, a volte irreversibili.Tra le complicazioni, più spesso si verificano:

  1. polmonite da aspirazione;
  2. tracheobronchite cronica;
  3. violazione di un'ernia;
  4. angina riflessa;
  5. aumento del rischio di infarto miocardico;
  6. sanguinamento gastrico;
  7. perforazione dell'esofago;

Con una malattia a lungo termine aumenta il rischio di tumori maligni. Data la complessità della malattia e le sue possibili conseguenze, l'unico modo per prevenire le complicanze è la diagnosi tempestiva e una terapia correttamente condotta.

diagnostica

Se viene prescritta una sospetta ernia assiale dell'apertura esofagea del diaframma, il medico prescrive un numero di metodi di indagine strumentale e di laboratorio, tra cui:

  • Esame a raggi X.
  • Tomografia computerizzata degli organi della cavità toracica.
  • Analisi di laboratorio di urina, sangue.
  • Esame endoscopico (esofagogastroscopia).
  • manometria esofagea.

I risultati degli esami permetteranno al medico di ottenere un quadro completo della malattia, valutare le condizioni del paziente, lo stadio della malattia, mettere la diagnosi corretta e prescrivere il trattamento necessario. Inoltre, il paziente sarà incaricato di consultare altri specialisti, in particolare un pneumologo, un cardiologo, un otorinolaringoiatra.

Metodi di trattamento

Il trattamento dell'ernia assiale può essere eseguito in modo conservativo o operativo. Con la tattica del trattamento, il medico è determinato sulla base dei risultati della diagnosi, le condizioni generali del paziente. La terapia conservativa consiste nell'assunzione di diversi gruppi di farmaci con effetto sintomatico, anche con l'aderenza a una dieta rigorosa.

Il trattamento farmacologico non può eliminare il problema, ma solo alleviare i sintomi gravi della malattia. Il medico può prescrivere i seguenti farmaci:

  • Enzimi - Mezim, Pancreatin, Creonte.
  • Antiacidi - Rennie, Fosfalugel, Maalox.
  • Preparativi per normalizzare la peristalsi - domperidone.
  • Inibitori della pompa protonica - Omeprazolo, Rabeprazole.

Se necessario, il medico può prescrivere altri farmaci, la cui dose, così come la durata della ricezione, determina individualmente per ciascun paziente.

Quando la malattia è iniziata o il trattamento conservativo non porta i risultati desiderati, il medico nominerà un'operazione programmata o non programmata. Il trattamento chirurgico aiuterà a ripristinare la naturale struttura anatomica e la disposizione degli organi, a ridurre il rischio di recidiva, a migliorare la qualità della vita del paziente.

La scelta della chirurgia dipende dalle capacità della clinica, dal grado di ernia assiale.

Importante nel trattamento è considerato una dieta terapeutica, che deve essere rispettata in qualsiasi fase del trattamento. Al paziente viene somministrato un cibo frazionato, fino a 6 volte al giorno. Le porzioni dovrebbero essere piccole, il cibo solo di media temperatura. Dalla dieta è necessario escludere piatti fritti, affettati, grassi e affumicati, così come alcol, caffè, tè forte. Un menu approssimativo per il paziente sarà il medico curante o un nutrizionista.

prevenzione

Per ridurre il rischio di sviluppare un'ernia dell'esofago, la prevenzione dovrebbe essere effettuata lontano fino alle prime manifestazioni della malattia. Include la conformità con le seguenti regole e raccomandazioni:

  1. rifiuto di cattive abitudini;
  2. nutrizione razionale ed equilibrata;
  3. uno stile di vita sano;
  4. attività fisica moderata;
  5. controllo sul peso corporeo;
  6. trattamento tempestivo e corretto di tutte le malattie concomitanti.

L'osservazione delle regole elementari può non solo ridurre il rischio di sviluppare un'ernia, ma anche altre malattie degli organi del tratto gastrointestinale. L'automedicazione in ogni caso dovrebbe essere cancellata. Quanto prima una persona cerca aiuto medico, tanto più probabile è una prognosi di successo.

Guarda il video: Ernia Iatale (Dicembre 2019).

Loading...