L'articolazione del polso è l'apparato locomotore perfetto dell'arto superiore

L'articolazione del polso è uno dei segmenti anatomici che formano l'articolazione carpale, che prende una parte attiva nel movimento della mano. Gli anatomisti lo considerano l'elemento anatomico più importante.

L'articolazione del polso insieme ad altri elementi dell'articolazione del polso fornisce mobilità del pennello in tutte le direzioni possibili.

L'articolazione carpale stessa consiste delle seguenti articolazioni:

  • cinturino da polso;
  • polso medio;
  • intercarpiche;
  • carpometacarpica.

L'articolazione del polso è chiamata l'articolazione più flessibile e mobile dello scheletro umano. È caratterizzato da una struttura complessa, poiché è costituito da molte piccole ossa e cartilagini, è dotato di un forte apparato legamentoso, che determina l'attività motoria dell'articolazione in tre piani e garantisce l'accuratezza dei movimenti che assicurano le capacità motorie delle mani.

Struttura del giunto

Nel corso dell'evoluzione, i nostri antenati acquisirono importanti funzioni motorie che ne assicurarono l'umanizzazione e lo sviluppo. Tra queste importanti funzioni, il ruolo principale è svolto dai movimenti di rotazione del polso verso l'interno e dai movimenti rotatori del polso verso l'esterno.Queste funzioni insieme ad altre articolazioni formano un unico sistema di rotazione per l'avambraccio. Questo fatto ti permette di fare movimenti con l'ampiezza massima della rotazione dell'articolazione della spalla, che è osservata solo negli esseri umani da tutti gli esseri viventi.

Per questo motivo, la struttura dell'articolazione del polso ha subito alcune modifiche che hanno assicurato alla persona una tale scala di movimenti.

Quindi, l'articolazione del gomito consiste di due superfici articolari:

  • La parte prossimale, che consiste nel gomito e nel raggio;
  • La parte distale, che comprende le superfici prossimali delle piccole ossa: triangolari, navicolari, semilunari, che sono collegate tra loro da legamenti.

I legamenti sono una capsula sottile, a cui il tessuto osseo è attaccato lungo il bordo delle ossa, formando un'articolazione.

Scheletro della mano

L'arto superiore comprende: una cintura della spalla e un pennello. La cintura omerale è costituita da una clavicola e una scapola e la struttura della mano include una mano, un avambraccio e una spalla. Il pennello consiste nel polso, nel metacarpo e nelle dita.

Bundles

Un gran numero di piccole ossa incluse nell'articolazione è determinato dalla sua mobilità.Da un lato, questo è un vantaggio significativo, ma dall'altro - un'alta probabilità di lesioni. Dopo tutto, le aree più deboli, più debole è l'intero segmento anatomico. Tuttavia, l'articolazione del polso in questo senso è unica e perfetta: i suoi segmenti ossei sono saldamente collegati da legamenti elastici che stabilizzano l'articolazione.

L'articolazione del polso è fissata insieme dai seguenti collegamenti:

  1. Garanzia radiale. Si trova tra il processo stiloideo del raggio e l'osso scafoide. Previene la rimozione eccessiva del pennello.
  2. Il collaterale ulnare. Si trova tra il processo stiloideo parziale, il pisello e l'osso triangolare. Controlla la rimozione eccessiva della spazzola.
  3. Cura del polso palmare. Ha origine dal processo stiloideo e il disco articolare scende verso l'interno e verso il basso, è attaccato all'osso semilunare, triangolare e celiaco. Aiuta a rinforzare l'articolazione del polso e del polso.
  4. Fasciatura del polso posteriore. Inizia dal retro del distale dell'epifisi, si sposta al polso e si fissa sul retro dell'osso scafoide, triangolare e semilunare.Previene l'eccessiva flessione della mano.
  5. Il palmo del polso. Localizzata fascio styloid Intermedia scende e parzialmente al centro, aderisce alle ossa 1 e 2 righe polso.
  6. Fasci di ossa. Alcune ossa della 1a fascia da polso sono raggruppate.

muscoli

I muscoli svolgono un ruolo importante nei movimenti articolari. Nel palmo della flessore, e un dorso della mano - estensori. La vicinanza dei muscoli e dei legamenti del giunto è permesso di sviluppare un'altra proprietà: nella zona comune ha otto guaine tendinee. Pertanto, quando ripetitivo e monotono ripetitivo stress, traumi e l'infiammazione dei tendini, v'è un'alta probabilità di sviluppare tendinite (infiammazione del tendine) e tenosinovite (infiammazione dei sacchi interni vaginali).

Periarticolari sacchetti dimensioni piccole che contengono liquido sinoviale, proteggono le superfici articolari contro attrito, sono in prossimità del giunto.

Tuttavia, proteggendo gli altri elementi delle spazzole stesse possono infiammarsi vaginale borsite sacchetti malattia, che è una complicazione di osteoartrite, gotta, artrite e lesioni articolari.

Innervazione e circolazione

pasto sostitutivo avviene attraverso le arterie ramificazione seguenti: dell'ulna e trave frontale interosseo, e il deflusso di sangue nelle vene condotta con gli stessi nomi. Tuttavia, la circolazione sanguigna intensiva è un vantaggio e allo stesso tempo uno svantaggio. Dopo tutto, il minimo risultato pennello livido in lesioni ai vasi sanguigni che si trovano in prossimità di elementi ossei. Per questo motivo, gli ematomi sono una caratteristica della lesione traumatica dell'articolazione del polso.

Analogamente, la situazione con il sistema linfatico: processi degenerativi e infiammatori nel giunto provocando gonfiore rapidamente, perché i vasi linfatici si trovano tra i tessuti molli e ossei, che sono caratterizzati da una particolare sottigliezza nella zona del polso.

La più comune malattia delle articolazioni che si verifica a seguito della compressione del nervo mediano - sindrome del tunnel. Sviluppa una malattia a seguito di attività professionali o le faccende domestiche, che sono accompagnati da movimenti della mano ripetitivi monotoni. Questo è molto spesso lavoro a maglia, guida, cucito, suonare strumenti musicali e lavorare al computer.La conduzione degli impulsi nervosi nella mano fornisce tre nervi: l'ulnare, la mediana e il raggio. E solo il nervo mediano si trova nel tunnel articolare della cosiddetta capsula, che è circondata da un tessuto fibroso.

Con il gonfiore e l'ispessimento dei tendini e, in alcuni casi, il nervo stesso (con movimenti monotoni), il nervo è compresso dal tessuto fibroso, che porta alla perdita della sua funzionalità, la spazzola perde sensibilità.

Cos'altro ho bisogno di sapere?

Questa articolazione ha una caratteristica caratteristica: la sua importanza nell'individuare varie patologie sistemiche. Lo sviluppo del tessuto osseo e la sua crescita in quest'area avviene in rigoroso ordine e secondo una certa sequenza di età. Il bambino ha zone di crescita della cartilagine che causano ulteriore sviluppo e formazione di ossa. Le zone di cartilagine sono completamente chiuse nelle donne a 19 e negli uomini a 23 anni.

Questo fatto è usato dai clinici per identificare patologie che possono influenzare lo sviluppo e la crescita dei tessuti e interrompere la loro evoluzione. Pertanto, possiamo confrontare la radiografia dell'articolazione del polso e del polso con i dati della sequenza di crescita ossea per determinare l'età in cui il paziente ha sviluppato disturbi metabolici.Di conseguenza con elevata precisione può essere designato strategia ulteriormente diagnostica.

Patologia dell'articolazione

La struttura del polso rendono vulnerabili a patologie e processi infiammatori. In particolare a seguito di patologie sistemiche accompagnati da distrofici e processi degenerativi. Le malattie più comuni di tessuto osseo e cartilagineo sono:

artrite

Questo disturbo ha un decorso sia acuto che cronico.

Le cause del disturbo sono:

  • Varie infezioni (sifilide, tubercolosi);
  • diffusione batterica, che viene trasportato dal sangue con il flusso sanguigno;
  • interruzioni nel metabolismo;
  • processi autoimmuni.

Il più delle volte, l'artrite cronica è reumatoide.

Nelle radiografie rivelato una deformità caratteristica di entrambe le dita, e per la maggior parte del polso.

artrosi

È un processo degenerativo e distrofico che causa deformazione, assottigliamento e distruzione del tessuto osseo dell'articolazione. La causa del disturbo sono:

  • lesioni ricorrenti che si verificano regolarmente durante l'esecuzione di movimenti monotoni (suonare uno strumento musicale, lavorare dietro una tastiera di un computer, ecc.)
  • cambiamenti degenerativi-distrofici legati all'età;
  • carico regolare sul giunto;
  • infiammazione cronica delle ossa e dei tessuti molli.

Sul roentgenogram, la deformazione delle articolazioni, la protrusione delle escrescenze stagnanti, la formazione di noduli sono chiaramente visibili.

Malattia di Kinbeck-Priser

È un'osteonecrosi dello scafoide e dell'osso semilunare. La patologia è abbastanza comune e si verifica in persone di età diverse. È caratterizzato da sensazioni dolorose, che tendono ad aumentare sotto carico. Sul retro dell'articolazione, si può tentare un dolore per il dolore premendo. La funzione motoria è significativamente ridotta, rendendo impossibile stringere la mano in un pugno. In alcuni casi, il trattamento prevede l'endoprotesi delle ossa danneggiate.

Nella foto, la freccia mostra l'osso semilunare, affetto da necrosi nella patologia di Kinbek-Pryzer.

Patologie dei tessuti molli dell'articolazione

Le patologie più comuni dei tessuti molli sono:

  • hygroma;
  • tendinite;
  • legamenti stenosanti;
  • periartroz;
  • borsite;
  • tenosinovite.

È importante notare che le patologie elencate sono osservate nell'articolazione radiocarpale molto meno spesso rispetto, ad esempio, all'articolazione del gomito o del ginocchio.Tuttavia, queste patologie, una volta emerse, dimostrano un rapido sviluppo con fasi di esacerbazione e remissione e anche significativamente nella qualità della vita umana. Dopotutto, l'articolazione del polso favorisce la mobilità dell'intera mano e delle dita. E con il lungo sviluppo della malattia e la significativa deformazione dell'articolazione, il paziente perde la capacità di servire se stesso.

Lesioni all'articolazione del polso

Poiché i muscoli di questa giunzione non sono protetti da una capsula speciale, la loro lesione è molto dolorosa. Le lesioni più comuni sono:

Lividi e spremitura

Con un livido, gonfiore e lividi si verificano quasi istantaneamente. Soprattutto quando si traumatizzano le punte delle dita (quando vengono schiacciate da qualsiasi meccanismo o da un colpo con un oggetto pesante). Per una diagnosi accurata, è necessario eseguire una radiografia, poiché insieme a un livido può verificarsi anche una frattura delle dita.

Il primo soccorso è di immobilizzare le dita e applicare freddo. Dopo che il gonfiore si è abbassato, puoi iniziare il riscaldamento. Unguenti antinfiammatori non steroidei molto efficaci, che hanno anche effetto analgesico. Con l'accumulo di sangue sotto il dito, è necessario passare a un traumaticoelemento per rimuoverlo.

Quando vengono strizzati con un oggetto pesante, i muscoli sono danneggiati e si verifica un ematoma significativo. In questo caso, è necessaria una fascia stretta, mentre la mano deve essere fissata in una posizione elevata e applicata a freddo. La consultazione del traumatologo è necessariamente necessaria.

Danni all'apparato legamentoso

Se l'apparato legamentoso è danneggiato, c'è una violazione della mobilità, gonfiore e dolore severo. Se l'estensore è danneggiato, si osserva una mobilità anomala: eccessiva sovraestensione o significativa flessione del dito con un tocco laterale. Lesioni si verificano con un movimento brusco, un forte swing, con una caduta sul braccio. Quando cade, potrebbe esserci un distacco di alcuni elementi ossei, a cui sono attaccati i tendini. La conseguenza di un tale trauma è una sublussazione dell'articolazione e il sangue si accumula nella sua cavità.

Il primo soccorso riguarda l'applicazione del ghiaccio, l'immobilizzazione dell'arto, il riposo e la posizione elevata del pennello.

Tendini - Gli estensori sono spesso soggetti a ferite da taglio. Con questi danni è impossibile stringere la mano in un pugno o semplicemente muovere le dita. Questo non dovrebbe essere fatto affatto, poiché questo può portare a una divergenza delle estremità del tendine, che in futuro richiederà un intervento chirurgico.Quando si trasporta la vittima in un istituto medico, è necessario mettere una pallina da tennis in mano per fissare il pennello in una determinata posizione.

lussazione

La dislocazione si verifica quando si cade con un'enfasi sulla mano o come risultato di un colpo diretto al polso. In questo caso, il pennello si sposta verso il lato posteriore, ma il passaggio al palmo si verifica abbastanza spesso. In questo caso, i nervi e i vasi sanguigni sono schiacciati, il che porta a perdita di sensibilità, intorpidimento della mano, forte dolore, incapacità di muovere la mano e ostacolare la circolazione sanguigna.

Il primo soccorso prevede innanzitutto l'immobilizzazione della spazzola, che viene eseguita con una langette o una gomma. In tali condizioni la vittima viene trasportata in un istituto medico.

Quando l'osso è dislocato sul polso, si osservano edema e limitazioni di mobilità. Non sempre le vittime notano immediatamente il trauma, che porta alla sua ulteriore progressione.

frattura

Si verificano con colpi diretti nel pennello o caduta. Sintomi di una frattura: edema, emorragia, formazione di lividi, deformazione del dito e suo accorciamento. Per una diagnosi accurata, è necessaria la radiografia.

Il primo aiuto è l'immobilizzazione del pennello, un impacco freddo, mettere un pezzo di stoffa o una palla da tennis nel palmo della vittima e, in tale situazione, trasportarlo all'istituto medico.

Loading...