Infiammazione del midollo spinale

Qualsiasi processo infiammatorio spinale, più semplicemente, infiammazione del midollo spinale, è chiamato mielite. Nei pazienti, sia la sostanza cerebrale grigia che quella bianca possono essere influenzate. Tale malattia non può essere attribuita al comune: viene diagnosticata solo in 5 persone per 1 milione di abitanti. Nonostante questa mielite del midollo spinale sia difficile da trattare, il rischio di gravi complicazioni è piuttosto alto.

Chi è affetto da mielite?

È difficile identificare i segni di quei gruppi di persone che possono avere mielite. È impossibile determinare il sesso o la fascia di età dei potenziali pazienti. Tuttavia, un certo numero di ricercatori, dopo aver studiato le statistiche, sostiene che la maggior parte della patologia è stata osservata in una giovane età (da 10 a 20 anni) e in una vecchiaia.

Cause e classificazione

Ci sono anche casi in cui la mielite è causata da una violazione dei processi metabolici: anemia del tipo percinoz, diabete mellito, malattia epatica cronica.

Sviluppo della malattia

Uno qualsiasi dei fattori (trauma, infezione), che è la causa della mielite, causa non solo l'infiammazione, ma anche il gonfiore del midollo spinale.Questo è il meccanismo che innesca lo sviluppo del processo patologico. Causa di edema nei tessuti circostanti è disturbata apporto di sangue di formare coaguli di sangue nei vasi. Questa condizione aumenta ancora di più il gonfiore. Si può concludere che l'infiammazione del midollo spinale, così come molte altre malattie neurologiche, è ciclico.

Scarsa circolazione, e la sua assenza in alcune zone porta a rammollimento e la morte delle cellule nervose e tessuto del midollo spinale. La struttura morfologica della zona colpita appare caratteristica flaccido e gonfiore della forma del midollo spinale di spread "butterfly". Quando si considera necrosi focolare caratteristiche microscopicamente visibili come disintegrazione della mielina espressi edema, processo di infiltrazione, siti sanguinamento.

Dopo il recupero, invece delle aree morte di fibre nervose cicatrice formata formata da tessuto connettivo. Naturalmente, a causa della natura della struttura cellulare della cicatrice non può funzionare come gruppi di cellule nervose, in modo che il disturbo è comparso nel periodo della malattia, rimane anche dopo il recupero del paziente.

sintomi

Le manifestazioni cliniche della mielite sono differenti, la loro gravità dipende dal livello e l'estensione delle lesioni del midollo spinale. I principali sono i seguenti:

  • sgradevole sensazione di dolore;
  • Violazione di sensibilità;
  • la paralisi;
  • Violazione delle funzioni pelviche e così via.

  • Assicurarsi di leggere: mielite trasversa

I primi segni sono simili ai sintomi di qualsiasi infezione: febbre, debolezza generale e febbre fino a 39 gradi e. O presenza malattia neurologica segnalato il mal di schiena, che possono essere distribuiti per l'area interessata al tessuto adiacente.

Fortemente sviluppata myelitis e conduce alla perdita della funzione motoria e sensibile del midollo spinale.

diagnostica

Misure per rilevare mielite coinvolgere consultazione con un neurologo. Dopo aver intervistato il paziente e specialista di ispezione visiva assegna lo studio del liquido cerebrospinale, che è tratto da puntura lombare. E 'il metodo traumatica, ma estremamente preciso per determinare la patologia. Di solito, questo è sufficiente per una diagnosi oggettiva.

Per riassicurazione può essere effettuato ulteriori studi di liquido cerebrospinale.Pertanto, la differenziazione della mielite da patologie simili (alterata circolazione del midollo spinale, ematomielia, tumori di varie eziologie, sindrome di Guillain-Barré ed epiduriti) viene effettuata dopo l'analisi del liquido cerebrospinale. Spesso, per diagnosticare la mielite acuta, prescrivere la mielografia e la tomografia (RM o TC) della colonna vertebrale.

Trattamento della mielite

La scelta del complesso terapeutico dipende dall'eziologia della mielite, dai sintomi della malattia in un caso particolare, dalle caratteristiche dello sviluppo della patologia e dalle condizioni generali del paziente. Tra le misure per il trattamento della mielite, efficaci sono:

  • Nomina di farmaci (dosi piuttosto elevate di antibiotici ad ampio spettro, uroseptics, analgesici, farmaci antipiretici, rilassanti muscolari, farmaci antinfiammatori - principalmente glucocorticoidi);
  • Terapia di esercizio complessa;
  • Massaggio a percussione;
  • Metodi fisioterapeutici di trattamento (principalmente UFR).

In caso di disfunzione urinaria, cateterizzazione e lavaggio della vescica vengono prescritti farmaci del gruppo anticolinesterasici. Per ripristinare il funzionamento delle cellule nervose dopo il trattamento, usano la terapia vitaminica e prendono vitamine del gruppo B, è raccomandato sotto forma di una soluzione per iniezioni.

Per prevenire l'insorgenza di decubito può essere il seguente: sotto le protuberanze ossee, è possibile inserire un cerchio speciale o tamponi di cotone, aiutare periodicamente il paziente a cambiare la posizione del corpo, tagliare la pelle con una soluzione di sapone con alcool o alcol di canfora. Inoltre, l'UFO viene applicato alla caviglia, al sacro e ai glutei.

Le fasi iniziate determinano sia morte (infiammazione cervicale) o disabilità (mielite delle parti toracica e lombare) del paziente. Pertanto è importante sottoporsi a un test e iniziare immediatamente la terapia.

Se la patologia procede favorevolmente e il trattamento viene eseguito correttamente, il paziente si riprende al massimo tre mesi dopo, e dopo un anno o due il paziente viene completamente restaurato. Servizi sanitari e termali adeguati e tempestivi possono accelerare questi processi a volte.

prevenzione

A causa delle peculiarità della comparsa e dello sviluppo della malattia, la prevenzione della mielite in quanto tale non esiste. Le persone che costituiscono un gruppo a rischio possono in una certa misura ridurre il rischio della malattia attraverso la vaccinazione e un trattamento tempestivo e completo delle malattie infettive (carie, sinusiti, ecc.).

Guarda il video: 09 Patologie infiammatorie del midollo spinale. Alessandro Stecco (Settembre 2019).